Alexanderplatz ridiviene simbolo della rivolta

L’anno 2021 è stato giudicato con largo anticipo nero. E’ partito dichiaratamente all’insegna delle difficoltà economiche appesantite dalla pandemia, ragion per cui saremo costretti a prendere delle decisioni, personali e collettive che potrebbero scatenare nuovi e devastanti conflitti. La peste da Covid19 ha disegnato uno scenario ideale per la classe eletta dell’economia globale, secondo laContinua a leggere “Alexanderplatz ridiviene simbolo della rivolta”